MABA – Museo Archeologico dei Bambini di Angera

La definizione di “angoletto del nostro museo dedicato ai bambini e alle loro famiglie” è maba_logoaccattivante ma allo stesso tempo decisamente troppo riduttiva. Il MABA (Museo Archeologico dei Bambini) del Museo Archeologico di Angera  (Varese) è un interessante e stimolante intervento che permette ai bambini, all’interno di un percorso tradizionale, di svolgere una visita adatta alle loro capacità (e di divertirsi pure), grazie a una serie di piccoli ma significativi interventi che aiutano a superare le difficoltà di spazio e comunicazione.

angera-maba-2Se le vetrine sono troppo alte si può salire sulle colorate scalette a disposizione sotto gli espositori. Se le didascalie sono troppo tecniche, vengono in aiuto le accattivanti schede a mano che illustrano con disegni, attraverso il confronto con quelli moderni, la funzionalità e il senso degli oggetti antichi: una striscia calamitata permette di posizionare le schede sotto la vetrina stessa dopo averle tenute in mano.angera-maba-2-11-31E quando l’eccezionale ritrovamento ritrovamento di Cislago (un’olla romana con ancora il suo contenuto di semi) merita un approfondimento, l’allestimento è completato da una piccola macina con la quale i bambini possono produrre la propria farina

bambini-museo
foto MABA

I testi dei pannelli sono tutti bilingue e la grafica è ad Alta Leggibilità, accessibile anche ai dislessici; vi è inoltre la disponibilità di schede in braille con disegni a rilievo per i non vedenti.

Un angolo della sala è invece organizzato come spazio-laboratorio, con “giochi e libri, puzzle e schede quiz, giochi da fare anche bendati e schede da guardare, (…) materiali per creare il proprio souvenir”. I giochi sono in gran parte di produzione artigianale e quasi casalinga, anche per suggerire che possono tranquillamente essere costruiti da soli, come facevano i bambini nell’antichità. Spesso, insieme all’aspetto ludico, offrono richiami e approfondimenti di quanto esposto.

angera-maba-2-11-12angera-maba-giochi

bambini-2-museo
foto MABA

Il museo è piccolo (attualmente due sale ma ne è prevista una terza, oltre alla sezione epigrafica a piano terra) e un operatore è sempre presente, ma tutte le attività sono svolte in autonomia dalle famiglie e dai bambini, completo l’angolo ludico.

L’unica attività che richiede la presenza e la guida dell’archeologo è la postazione tattile, costituita da un contenitore con un’ampia gamma di ricostruzioni di manufatti dell’età preistorica, per provare l’esperienza di maneggiare un’ascia in pietra, etc.

angera-maba-2-11-3MABA è uno spazio piccolo per dimensioni ma ricco di proposte e accorgimenti per una visita a più livelli, che segue una filosofia di accoglienza e inclusione.

E se, come spiega la direttrice Cristina Miedico, gli allestimenti per i più piccoli finiscono per coinvolgere anche gli adulti, vuol dire che quando un museo va bene per un bambino va bene per tutti.

Dimenticavo. Ovviamente, ci sono sia il fasciatoio sia lo spazio happy-popping.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...